Idee Preziose

Tartaruga tutorial

Posted on: 30 aprile 2009


Buooooongiorno!! E’ da qualche giorno che non aggiorno il mio blogghino, ma lo tengo sempre sempre sotto controllo e vedo se qualcuna/o mi ha lasciato qualche commento quindi su su, non spiate solo, commentate, esprimete un giudizio, che so..bello o brutto che sia (tanto ho il potere di approvarli e non hihihihihihihi), l’importante è che siano costruttivi per me e per voi che leggete per cavarne qualche buon consiglio! E’ esplicito che io non sia una professionista ma sono solo un’appassionata di handmade e se qualcuno è contrario a qualcosa che ho scritto o vuole aggiungere consigli aiuta me e tante persone a migliorare o ad imparare!

A parte tutto, oggi mostro come fare una tartaruga!!

Ebbene si, può sembrare facile, forse lo è sicuramente..ma a me riuscivano sempre male, almeno fino alla quarta tartaruga! Comunque..vi do l’idea di come poter fare passo dopo passo attraverso le foto.

Passo 1

immag001Scegliete i colori che più vi piacciono..io ho scelto il grigio e il verde. Prendetene un quantitativo pari alla grandezza della vostra tartaruga e formate delle palline.

immag003

Passo 2

Consideriamo adesso, solo la pallina con cui vogliamo creare le zampette, la codina e la testa. Io preferisco il grigio quindi.. tagliamo la pallina in due(immagine prima) , una parte la riappallottoliamo mentre l’altra la lasciamo integra(immagine seconda). Dividiamo in 4 parti uguali la parte che abbiamo riappallottolato (immagine terza) e formiamo palline più piccole (immagine quarta), queste saranno le nostre zampette!immag017

immag0182

immag0191

immag020

Passo 3

Facciamo una certa pressione ad una estremità di ciascuna pallina che rappresentano le zampette della tartaruga (immagine ptima). Abbiamo creato le zampe!! (immagine seconda) Già.. e la testa?? Una tartaruga senza testa è come un babbà senza capocchia! Hahahaha..

Vi ricordate la porzione di pasta che avevamo lasciato integra? Bene, prendiamone una quantità un po’ superiore a quella delle zampe, appallottoliamo e ripetiamo la stessa pressione ad un’estremità proprio come abbiamo fatto 3 righe fa! (immagine terza e quarta)

immag021

immag0221

immag023

immag024

Passo 4

Adesso prendiamo la parte di pasta con la quale vogliamo fare il guscio. Tagliamone un pezzetto (immagine prima) e stendiamola a mo di pizza..sopra ci facciamo aderire le zampe piu la testa (immagine seconda ). Lavoriamo un po’ la grandezza del guscio e posizionamolo sulle zampette (immagine terza). Se vogliamo anche la coda, basta un po di pasta con cui abbiamo fatto le zampe e l’attacchiamo sotto.

immag014

immag015

immag016

La nostra tartarughina è fatta! N.B. al guscio ho aggiunto un po di foglio d’argento cosi da spezzare un po i colori, altrimenti mi sembravano monotoni. immag026

9 Risposte to "Tartaruga tutorial"

Mi sono imbattuta nel tuo simpatico tutorial, volevo chiederti se potevo postarlo su CreativaMente: http://creativamente.forumfree.net/
Il tuo tuto verrebbe inserito nei tutorial degli animaletti, che puoi trovare qui: http://creativamente.forumfree.net/?t=33714140.
Posterei solo il link al tuo blog e la foto della tartaruga finita, se per te va bene, fammi sapere🙂
Grazie per condividere le tue tecniche
Daniela \ Alkhymeia

Ciao Daniela..ti rispondo solo adesso perchè ero in vacanza! hihihihi..in realtà ti ho anche risposto per email ma non so se ti è giunta! Comunque, certo che puoi inserire il mio tutorial.. mi farebbe davvero molto piacere!!😀
Grazie mille, spero che il mio tutorial (ma anche il blog eh!) sia di aiuto a tutti quelli che vogliono imbattersi nelle paste polimeriche!
Un bacione , Carmen.

ciao,
ho conosciuto da poco (che esiste) questa pasta da modellare..e visto che sono una appassionata …eccomi qui! ti volevo chiedere, ma con il/la Fimo posso creare le stesse cose che si possono fare con la pasta al sale o solo piccoli oggetti? x esempio, non ho trovato rose…si possono fare con questa pasta?
grazie

Ciao Alesandra..benvenuta nell’handmade! Allora, con il fimo puoi creare tutto ma dico tutto ciò che vuoi! anche una tenda volendo..ma ciò a parte, alcune ragazze molto molto brave creano delle fantastiche murrine(dei disegni fatti unendo fimo di colore diverso, cerca su internet). Il fatto che si creino sempre cose piccole e mai troppo grandi è soprattutto, secondo il mio parere, un fatto economico. Il fimo costa (da 1.50 a 2.50 e talvolta anche 3 euro per un panetto di 56g!) e sei portata a contare anche le briciole una volta finito!! hahahaha!
In poche parole, è il contrario di quanto dici. Con il fimo puoi creare cose che con la pasta al sale o altre paste modellabili (di ceramica, di mais, das) sono impossibili da fare (swirl, murrine etc.).
Riguardo le rose, prova a navigare sui forum dell’handmade, spesso hanno una sezione dove mettono dei tutorial su come fare qualsiasi cosa, a partire dalla rosa a cose più complesse!
Buone creazioni!! Per qualsiasi problema scrivimi!

grazie mille x la tua celere risposta.
oggi pomeriggio vado a comprarlo..e vedo quanto mi costa! l’anno prossimo mi devo sposare e visto che le bomboniere ce le facciamo da soli (il mio fidanzato fa stampe d’arte calcografica) io volevo fare il fiorellino/rosellina da mettere nei confetti (e la psta al sale non è cosa, troppo delicata). provo con il fimo xchè mi sembra + resistente… è + resistente?😛
grazie ancora!

Beh si è più resistente! Dipende sempre dallo spessore dei petali delle tue rose! Ti consiglio di non farle troppo sottili e di provare a farne un paio come prova per vedere se ti convince!!😉
Pero se posso permettermi..il fimo non lo vedo adatto accanto una bomboniera matrimoniale. Non so..da troppo l’idea di “plastico”..invece la pasta di mais, asciutta e dipinta a mano ha tutt’altro effetto, più elegante, più …mhm..fine! E’ solo un mio parere, poi ovviamente sei tu l’organizzatrice!😉
Se vuoi, guarda alcune mie creazioni..c’è una collana tutte rose rosse..ecco quella è pasta di ceramica o mais (non ricordo perfettamente), poi guarda un altra collana composta da 3 rose azzurre..quelle sono in fimo e vedi quale ti convince di più!

ciao carmen (?)
ma la pasta di mais..non è poco resistente?e l’olio di vasellina dove lo trovo?(e quanto mi costa???)
anche io vedo il fimo un pò plastico…ma tra tutte le paste a disposizione mi sembra l’unico che può resistere (almeno un paio di mesi dopo il matrimonio:) ). ieri ho comprato in una bancarella un pupazzetto di fimo….mi sembra bello tosto!forse dovrei cambiare soggetto? cmq ora vado a vedere le tue rose🙂

Mah guarda..la pasta di mais o di ceramica sono meno resistenti del fimo, questo è certo! L’olio di vasellina lo trovi in farmacia e l’ho pagato 5 euro(200g)!! Comunque sono diversi i punti di vista..se vai per l’economia ti convengono le altre paste, se vai per resistenza il fimo è migliore. Comunque, fai una prova e vedi quale ti soddisfa di più!!😉

ho visto le tue rose….sinceramente sono BELLISSIME. se mi vengono come le tue…chissenefrega dell’effetto “plastico”!!!🙂
ma se credi sia meglio usare altro….

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Calendario!

aprile: 2009
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: